\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Germania
Di Fabrizio (del 29/09/2010 @ 09:31:24, in Europa, visitato 1292 volte)

Da Roma_und_Sinti

Prensa Latina

Berlino, 23/09/2010 - Nonostante i dinieghi del cancelliere tedesco, Angela Merkel, la Germania ha continuato a deportare persone di etnia rom e sinti verso il Kosovo.

Secondo i resoconti della stampa tedesca, la deportazione di circa 10.000 Rom e Sinti [...] è basata su di un accordo col Kosovo firmato a settembre 2009.

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha detto in un recente vertice UE che la Germania prevede anche di smantellare i campi nomadi, ma la Merkel ha immediatamente smentito ciò, senza menzionare il controverso accordo col Kosovo.

La Germania sta deportando un numero crescente di ex rifugiati dal conflitto nei Balcani, secondo la OnG Pro Asyl.

Secondo l'OnG, 213 persone sono state deportate nei primi quattro mesi dell'anno verso il Kosovo, che ha dichiarato la propria indipendenza nel febbraio 2008.

Interrogata da parlamentari della sinistra, l'amministrazione Merkel ha ammesso che 53 di loro erano Sinti o Rom. Nel 2009, la Germania ha deportato 51 persone in Kosovo.

Pro Asyl ha confermato che di 12.000 membri di minoranze etniche kosovare che vivono in Germania, 5.000 sono bambini e adolescenti.

"...in Kosovo affronteranno un isolamento sociale e discriminazioni diffuse," ha detto Pro Asyl, basandosi su uno studio dell'UNESCO che mostra come oltre il 70% dei minori deportati lascia la scuola.

Anche se la Germania ha negato qualsiasi rischio per i deportati in Kosovo, il Consiglio Centrale dei Sinti e Rom in Germania ha confermato le critiche. "La situazione della sicurezza in Kosovo è ancora critica," ha detto l'attivista Herbert Heuss.

Mercoledì il Consiglio d'Europa ha invitato la Germania ha fermare le deportazioni di Sinti e Rom.

Comment this on http://euyouthspeak.org/roma/?p=14697