\\ Mahalla : Articolo : Stampa
11 anni dopo
Di Fabrizio (del 26/09/2009 @ 09:15:41, in Kumpanija, visitato 1731 volte)

Ricevo da Veniero Granacci

Desideriamo invitarVi a partecipare alla serata "CARLO CUOMO, I ROM, I SINTI E LE POLITICHE POSSIBILI" con la partecipazione di Tommaso Vitale, Ernesto Rossi e Augusto Luisi, organizzata dall'Associazione La Conta in collaborazione con il Circolo ARCI Martiri di Turro e l'Associazione Aven Amentza - Unione di Rom e Sinti di Milano, che ci sarà, con ingresso gratuito con tessera arci, lunedì 28 settembre 2009 alle ore 21,00 al Circolo ARCI Martiri di Turro - Via Rovetta, 14 a Milano.

In particolare durante la serata, Tommaso Vitale, Ernesto Rossi e Augusto Luisi, oltre a ricordare la figura e l'opera di Carlo Cuomo, nell'undicesimo anniversario della sua scomparsa, presenteranno il libro "Politiche Possibili - Abitare le città con i rom ed i sinti" curato di Tommaso Vitale, con scritti di diversi studiosi tra i quali Ernesto Rossi, Maurizio Pagani e tanti altri ancora, e ci parleranno, tra l'altro, dei Rom, dei Sinti e di altri gruppi di zingari, della loro storia e della loro cultura, nonché delle politiche abitative realizzate per loro nelle diverse realtà italiane.

CARLO CUOMO
"…..Nelle assemblee Carlo ci toglieva la pelle -- per i suoi gusti non eravamo mai abbastanza di sinistra, mai abbastanza spregiudicati, ma ci voleva bene. Faceva telefonate in punta dei piedi, per segnalare sulla pagina milanese le iniziative dell'Opera Nomadi o della Filef. Agli zingari e agli immigrati, alle minoranze che calamitano l'odio, l'esclusione, il razzismo, Cuomo aveva dedicato questi ultimi anni. Era invidiabile la sua capacità di tenere insieme le piccole azioni concrete e la voglia di pensare in grande, di mescolare la fontanella per un campo nomadi con la rilettura di Marx. Carlo era un meticcio per nascita, vita e cultura. Era nato 65 anni fa ad Atene da madre greca. A 17 anni è a Parigi, dove si laurea in storia alla Sorbona. A Milano arriva nel '55 un anno dopo entra nel Pci dove affascina tutti e tutte cantando Brassens - e lì resta fino all'uscita dal Pds degli ingraiani con cui dà vita alla Convenzione per l'alternativa. Consigliere comunale e più volte assessore negli anni '60 e '70, conosceva bene e da dentro Milano. L'ha vista cambiare, insieme alla politica, in modi che non gli piacevano: non ha reagito con la rassegnazione o con l'accidia; la politica per lui continuava ad essere indispensabile come l'aria. Era disposto a fare riunioni politiche anche la vigilia di Natale, si teneva libero solo quando arrivavano in anteprima a Milano i film da Venezia. Quest'anno non c'è riuscito, è morto con il desiderio dell'ultimo Kusturica. E di molte altre cose ancora.
di Manuela Cartosio (da Il Manifesto, 10 ottobre 1998)

Il libro “POLITICHE POSSIBILI - ABITARE LE CITTA' CON I ROM E I SINTI" a cura di Tommaso Vitale - Carocci Editore - Milano - 2009
Da secoli sono parte integrante della storia urbana e rurale del nostro Paese. Li chiamiamo con diversi nomi: zingari, nomadi, rom, sinti, caminanti, yenish. Negli ultimi anni la loro presenza è diventata uno dei principali temi di dibattito e mobilitazione nella vita politica, soprattutto a livello locale. I Comuni sono chiamati a realizzare politiche sociali e abitative, e spesso non sanno cosa fare. Tentate dalla demagogia, incalzate dai media, le amministrazioni sovente non conoscono esperienze già attuate in altre città e di cui è stata valutata l’efficacia. Nel volume vengono esaminati aspetti storici, culturali e sociologici dei differenti gruppi zigani e vengono descritte le linee di politica progettate dall’Unione Europea. Sono poi esposte nel dettaglio le politiche sociali, sanitarie, educative, del lavoro e, in particolare, abitative realizzate verso i nomadi in diverse realtà italiane. Dall’insieme emerge come, se programmate e negoziate con i rom e i sinti, politiche locali che affrontano i problemi e le contraddizioni e rispettano i diritti di tutte le parti in gioco sono possibili

Tommaso Vitale, ricercatore di Sociologia, insegna sia Sviluppo locale che Programmazione sociale all’Università degli Studi di Milano Bicocca ed è membro della redazione di Partecipazione e conflitto - Rivista di studi politici e sociali.

Ernesto Rossi, presidente delle Associazioni ApertaMente di Buccinasco e Aven Amentza - Unione di Rom e Sinti d Milano, è da anni studioso di Sinti e Rom a Milano ed ha collaborato per lungo tempo con Carlo Cuomo.

Augusto Luisi, ex consigliere del Comune di Buccinasco fa parte dell'Associazione ApertaMente di detta città.

Vi saremo grati se vorrete dare diffusione elettronica all'iniziativa sopra indicata e/o diffondere la stessa tra le persone che possono esservi interessate. Vi ringraziamo in anticipo.

Ciao,
Associazione La Conta