\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Gran Bretagna e Irlanda
Di Fabrizio (del 22/09/2005 @ 16:59:54, in Kumpanija, visitato 1557 volte)

A volte (confesso) mi lascio trascinare dalla politica, con risultati "buffi": come quando partendo da una fiera di cavalli a Monza che non c'è più,  ipotizzavo una piattaforma elettorale per le elezioni locali.

A scanso di fraintendimenti, aggiungevo: ...Ora, capitemi bene, la mia non è nostalgia ma curiosità. Il progresso avanza anche fuori Italia, ma perché da noi queste "distrazioni" dal panorama urbano sono destinate a perdersi e in Francia ogni schifosa cantina di campagna diventa un museo? Perché negli Stati Uniti, in Inghilterra, Germania (per non parlare della Scandinavia) tengono alla loro storia e la valorizzano, mentre da noi la difesa delle tradizioni è sinonimo di movimenti razzisti? Non sarebbe più interessante (anche economicamente, intendo) una grande città che oltre alle fiere, coltivasse il turismo anche per i suoi abitanti?

Il dubbio rimane, dopo che David Altheer (giornalista ed esperto di Rom e Sinti) su British_Roma segnala dal 1 al 9 ottobre la fiera di Ballinasloe nell'EIRE, vitale, frequentata, meta di Nomadi e Viaggianti da tutto il Regno Unito.

Ballinasloe October Horse Fair I Ballinasloe October Horse Fair II

(se qualcuno passa di lì, me lo faccia sapere, grazie!)