\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Una precisazione
Di Fabrizio (del 28/06/2009 @ 00:14:24, in blog, visitato 1498 volte)

A proposito di un annuncio pubblicato settimana scorsa, in cui si cercava con urgenza un interprete di sinto, ricevo questo:

Mi ha chiamato una società di traduzioni pochi giorni fa, chiedendomi se potevo presentar loro una persona con perfetta conoscenza del sinto e dell'italiano. Mi sono insospettito perché non vedo la necessità, nel mondo professionale, di traduzioni sinto-italiano o viceversa (o almeno: di prestazioni continuative), così mi sono fatto passare la direzione. Mi è stato spiegato che la polizia di Milano, sezione anticrimine, aveva bisogno di traduzioni per azioni nei confronti di delinquenza di etnia sinta. Puoi immaginare che cosa ho risposto loro. Sospetto che sia la stessa società, anche se non ricordo il nome di quella che mi ha telefonato.