\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Francia
Di Fabrizio (del 31/05/2009 @ 09:32:44, in Europa, visitato 1802 volte)

Segnalato da La Voix des Rroms

Le Parisien.fr

Orly - Sucy
Ambiente: tre giovani Rom hanno prevalso
Originari della Romania, hanno moltiplicato le operazioni di pulizia degli argini della Senna o della Marna. Sono stati selezionati nel quadro di un prestigioso premio internazionale
30.05.2009, 07h00

Ieri è stato un gran giorno per Madalina, Ancuta e Mugurel. Questi tre giovani Rom rumeni, che vivono negli accampamenti precari a Sucy-en-Brie e ad Orly, sono stati ricevuti nell'ambasciata di Svezia a Parigi per ritirare un premio per un'operazione esemplare di educazione all'ambiente.

Selezionati nel quadro del prestigioso Stockholm Junior Water Prize 2009, hanno ricevuto il 1° premio Azione terreno per aver pulito i bordi della Senna a più riprese con l'associazione Ose (Organo di salvataggio ecologico). Dal 1990, Ose organizza vaste operazioni di raccolta sugli argini della regione parigina, ripescando tonnellate di rifiuti, del carrello di supermercato alla carcassa d'automobile.

"Siamo molto fieri di partecipare a tutto questo", reagisce semplicemente Madalina, dall'alto dei suoi 13 anni. Se non sono stati scelti per il grande finale in Svezia, il mese prossimo, hanno ricevuto un assegno di 1.000 €. "Compreremo del materiale scolastico, delle matite." Interviene sua madre: "Ed anche dei vestiti!"

Un "colpo al cuore"

Incredibile avventura per i tre adolescenti arrivati in Francia da quattro anni. Un po' intimiditi nell'elegante VII arrondissement e poco abituati ai pasticcini, sono tuttavia stati oggetto di una valanga di complimenti. "Avete messo il vostro talento a profitto di questa grande causa che è l'ambiente", li ha ringraziati la giuria. Il suo presidente, Patrick Lavarde, che è anche direttore generale dell'Ufficio nazionale dell'acqua e degli ambienti acquatici (Onema), ha parlato di un "colpo al cuore" per un "dossier un po' particolare". In effetti, gli altri premi sono usciti soprattutto dai licei tecnici. "Queste popolazioni rom vivono senz'acqua, senza elettricità, talvolta accanto alla più grande officina di trattamento dell'acqua nella regione parigina, a Orly. I ragazzi scolarizzati sono anche degli ambasciatori vicini ai loro compagni francesi. Separano i rifiuti, hanno tessuto legami con i comuni. C'è ugualmente una dimensione artistica. I giovani hanno concepito delle sculture realizzate con bottiglie di plastica, ferraglie, e le hanno esposte." Ma la loro situazione resta precaria. Il 3 giugno, la giustizia deve esaminare la domanda d'espulsione depositata dalla sindaca di Orly.

"Vorrei che fossero presi in maggior considerazione dai poteri pubblici", commenta Edouard Feinstein, fondatore dell'Ose. "Ma questo premio, a cui nessuno credeva quando si sono iscritti al concorso, è stata una grossa sorpresa." Sono quasi due anni che ha spinto i Rom della Valle della Marna a pulire gli accessi dei loro accampamenti.

Si è cominciato a Vitry, in un campo ormai sgomberato. Non è più finita. "Siamo andati, il mese scorso, con gli adolescenti a pulire un sito sinistrato nel parco naturale regionale dei vulcani dell'Avernia", riporta Edouard Feinstein. Quest'estate, progettano di andare a pulire una montagna sulle alture di Nizza. E domenica, Ose organizza una grande operazione di pulizia degli argini della Senna e della Marna." Aperta a tutti.