\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Romania
Di Fabrizio (del 30/04/2009 @ 09:50:37, in scuola, visitato 1592 volte)

Da Romanian_Roma

Divers.ro

27/04/2009 - I bambini rom possono andare in asili speciali a partire da questo autunno, dice un comunicato stampa di "Amare Rromentza".

Harlau, Grajduri e Dolhesti delle contee di Iasi, Valea Seaca e Darmanesti di Bacau, due quartieri di Buzau si Calaras partiranno il 13 settembre, ognuno con un gruppo asilo bilingue romanes-rumeno.

Il Centro Rom "Amare Rromentza", iniziatore del progetto "Istruzione di Qualità - un passo verso l'uguaglianza" è andato nelle comunità rom del paese per stabilire dove ci fosse bisogno di creare asili simili.

"Abbiamo fatto un sondaggio tra le comunità rom e siamo compiaciuti di aver trovato una grande apertura," ha dichiarato Delia Grigore, presidente del Centro Rom.

Un altro problema della squadra è stato trovare insegnanti e mediatori."Dato che conoscere il romanes è obbligatorio e gli standard per gli insegnanti d'asilo sono molto alti, è difficile trovare personale. Per esempio, abbiamo trovato insegnanti che conoscevano il romanes, ma non erano qualificati come insegnanti d'asilo, e quindi percepivano salari più bassi," dice Mihai Neacsu, direttore del Centro Rom.

L'idea è nata a Delia Grigore, che ha visitato alcune scuole negli USA. "C'è un tipo di istruzione bilingue che permette l'apprendimento della lingua madre in parallelo col rumeno ed anche di coltivare le tradizioni rom", ha spiegato Delia Grigore.

Il programma di questi asili è approvato dal Ministero dell'Istruzione ed adattato per quanti insegnano in lingua rumena. Il progetto è sostenuto finanziariamente dal Fondo Sociale Europeo.