\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Finlandia
Di Fabrizio (del 15/04/2009 @ 09:39:59, in Europa, visitato 1752 volte)

Da Nordic_Roma

YLE.fi 08/04/2009

Image: Kia-Frega Prepula / YLE

L'8 aprile segna il giorno internazionale dei Rom, in cui si celebrano la storia e le tradizioni rom. Tuttavia, pochi membri della minoranza rom di Finlandia osservano pubblicamente la giornata, per apprensione verso le reazioni della maggioranza.

Anche se i membri della minoranza rom di Finlandia vorrebbero celebrare la giornata rom, molti dicono di tenere un basso profilo per evitare di attirare l'attenzione su di loro. Solo nelle più grandi città della Finlandia meridionale, la giornata rom diventa una tradizione.

"Non possiamo riunirci liberamente per celebrare la giornata internazionale dei Rom. Se un gruppo di noi andasse al ristorante, è improbabile che a tutti sia concessa l'entrata. Le festività della giornata Rom più probabilmente porterebbero a problemi con la popolazione maggioritaria," dice Leif Svart, che vive a Kokkola, nella Finlandia occidentale.

"Abbiamo paura ad uscire dalla città perché temiamo la reazione della gente. Naturalmente, abbiamo anche sviluppato esperienze precedenti. Siamo pronti a credere che non ci permetteranno di entrare dovunque," dice Aila Lindeman.

"I Rom Raramente Sono Visti come Individui"

Lindeman dice che quello che più la fa arrabbiare dei Finlandesi è che non riconoscano i Rom come individui.

"La gente che appartiene alla maggioranza non è raggruppata come un unico grande gruppo, ed è una cortesia che vorremmo fosse applicata anche a noi," dice Lindeman.

In Finlandia, il giorno internazionale dei Rom viene osservato dal 2005.

I Rom, le cui radici risalgono all'India medioevale, arrivarono in Finlandia nel XVI secolo.

YLE