\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Bielorussia
Di Fabrizio (del 24/03/2009 @ 09:44:05, in Europa, visitato 1627 volte)

Ricevo da RomNews Network

http://spring96.org/en/news/27114/

Il 5 gennaio il dipartimento di polizia distrettuale Partyzanski di Minsk ha trattenuto oltre 80 rappresentanti della minoranza zingara nel sobborgo di Stsiapianka, prendendo loro le impronte.

Tutti i trattenuti sono stati fotografati per gli archivi della polizia. I trattenuti accusano la polizia di ostinatezza ed illegalità. Una di loro ha detto che alle 8.30 di mattina ha fatto irruzione nella casa dove vive la sua famiglia. "Non hanno bussato. Correvano e buttavano giù tutto gridando: -A terra, puttane!- Abbiamo dovuto stare sdraiate sul pavimento per circa 40' quasi nude, visto che molte di noi stavano dormendo quando tutto è iniziato."

"Poi hanno iniziato a cercare senza mostrare alcun mandato. Non ci hanno nemmeno detto che erano della polizia. Hanno chiesto ad una anziana dove tenesse l'oro. Poi ci hanno fatto mettere in fila e ci hanno messo sul loro furgone..." ha detto una delle vittime.

"Tutti i vicini ci guardavano... Ci hanno portato alla polizia dove c'erano già circa 70-80 zingari. Ci hanno detto che volevano prenderci le impronte e poi ci avrebbero lasciati. Siamo tornati a casa soltanto alle 16. Ci hanno detto: -Avete sentito dell'azione terroristica?- Ora stanno facendo di noi dei terroristi", ha aggiunto.

Alcuni sono stati trattenuti mentre erano fuori casa. "Mentre stavo portando la macchina fuori dal cortile, tre persone mascherate hanno bloccato la strada. Mi hanno tirato fuori, sbattuto nella neve e hanno iniziato a picchiarmi. Ho un occhio nero e mi hanno fratturato la gamba", ha detto un altro trattenuto.

"Abbiamo detto alla polizia che che avremmo protestato contro di loro. Ci hanno risposto che allora la prossima volta avrebbero trovato della droga al nostro posto e che avrebbero tenuto raid simili ogni mese", ha detto.

Kalinin Nicolas
Delegate in European Roma Travelers Forum

+375296575463