\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Germania
Di Fabrizio (del 01/09/2005 @ 16:54:25, in Kumpanija, visitato 1608 volte)

E' morta il 28 agosto l'anziana regista Melani Spitta, una Sinta di nazionalità tedesca. I suoi film erano stati presentati nuovamente a Colonia, durante la rassegna cinematografica "Vedere attraverso gli occhi degli altri", tenutasi all'inizio di giugno.

Il saluto di Veshengro su Roma_und_Sinti

Se n'è andata una cara sorella

Conosciamo tutti quanti il sentimento di pena che accompagna la dipartita di una persona onesta e cara. Questo è quanto provo scrivendo di una donna che non ho mai conosciuto di persona, ma solo di fama. 

Dopo una lunga e dolorosa malattia, si è spenta a Francoforte sul Meno l'attivista civile e regista Melani Spitta, vincitrice del premio Otto Pankow. I Sinti la chiamavano "die Einzige", che possiamo tradurre come "l'Unica", sola superstite della sua famiglia allo sterminio di Auschwitz. I traumi sofferti non si erano mai cicatrizzati, traumi fisici e morali che avevano a vedere con la sua lunga sofferenza.

I funerali si terranno lunedì 5 settembre a Düren (vicino Aachen) alle 11.00 presso St. Marienkirche e la salma sarà tumulata nel cimitero della cappella.

Facciamo in modo, se non sarà possibile accompagnarla di persona durante il suo ultimo viaggio, che abbia un posto nel nostro cuore. Manteniamo il ricordo e il legame che ci avvicina a chi ha lottato per tutta la sua vita: contro un inferno che non è ancora passato e per questo non deve essere dimenticato, non solo da chi come i Sinti, i Rom e gli altri perseguitati l'hanno vissuto in prima persona.

Ricordiamo con orgoglio la Sinta Melani Spitta che tanto ha fatto per i diritti del nostro popolo.

Che possa riposare in pace.

Atch Develesa amari Phena!