\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Olanda
Di Fabrizio (del 27/08/2005 @ 18:45:42, in Europa, visitato 2670 volte)

dalla mailing list Roma_Benelux

nota bene: se qualcuno ha il dubbio di aver letto da poco una notizia simile, ha ragione

Scrive David Rennie da Bruxelles sul Telegraph di Londra - 27 agosto 2005 (riassunto)

Almelo è una florida cittadina di 72.000 abitanti nella regione del Twente in Olanda, culla della cultura libertaria per cui va famosa Amsterdam.

La biblioteca pubblica di Almelo ha deciso che oltre al prestito dei libri, si occuperà di prestare ai suoi lettori anche persone in carne e ossa, tramite incontri in un caffè. Le persone "in prestito" sono state individuate tra omosessuali, tossicodipendenti, richiedenti asilo, Zingari, portatori di handicap fisici.

Il direttore della libreria, Jan Krol, dice di essere già sommerso dalle prenotazioni dei lettori che vogliono prendere parte a questi incontri, e di aver avuto un forte incremento delle iscrizioni alla libreria. L'idea gli è venuta ispirandosi a un'iniziativa simile in Svezia. Compito di questi incontri è affrontare pubblicamente e con i diretti interessati i pregiudizi della società. Ha voluto fortemente coinvolgere la piccola comunità Rom presente in Olanda, dopo che le cronache hanno riportato di recenti violenze razziste contro di loro.

"Non ho chiesto il parere del municipio" dice "è un'iniziativa progettata e gestita autonomamente. E' anche assolutamente gratuita, solo il costo di due tazze di caffè".