\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Spagna
Di Fabrizio (del 29/09/2008 @ 00:05:41, in Kumpanija, visitato 1610 volte)

Da Mundo_Gitano

 in inglese e spagnolo

Siviglia. 28 settembre 2008 - Mario Maya (Spagna 1937-2008) riconosciuto come uno fra i più grandi ballerini, compositori e coreografi nella storia del flamenco, è morto ieri nella sua casa a Siviglia circondato dai familiari. Maya era nato da una famiglia Rom di Granada ed aveva iniziato da ragazzino la sua carriera nelle Zambras del Sacromonte. Ha dedicato tutta la sua vita al flamenco, ha ricevuto dozzine di premi e girato il mondo con i suoi spettacoli. La sua prolifica carriera include la creazione degli spettacoli "Camelamos Naquerar" ("Vogliamo parlare" in Calo) e "Ay! Hondo" che furono cruciali nel enunciare la repressione e le discriminazioni storiche che i Gitani hanno sofferto in Spagna.

I suoi funerali, tenutisi ieri nella città di Siviglia, hanno visto la partecipazione di centinaia di persone e sono previsti eventi in diverse nazioni per commemorarlo.

Per chi capisce lo spagnolo, questo articolo uscito su EL PAIS