\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Repubblica Ceca
Di Fabrizio (del 14/09/2008 @ 08:43:59, in conflitti, visitato 1311 volte)

Da Czech_Roma

Rokycany, Boemia Occidentale, 8 settembre (CTK) - Il Municipio di Rokycany intende installare delle telecamere nei posti più problematici, come reazione alle tensioni in città tra i Rom e gli estremisti di destra, lo ha detto lunedì a CTK il sindaco Jan Baloun dopo un incontro con la polizia ed i rappresentanti Romanì.

Il Comune ha anche chiesto ai Rom di frequentare le riunioni della commissione per la prevenzione del crimine, che sono tenute dalla polizia una volta al mese.

I Rom locali si sono lamentati di essere esposti a minacce ed attacchi da lungo tempo a Rokycany.

La città in precedenza aveva deciso di rinforzare le pattuglie di polizia statale e municipale nelle strade.

Il Municipio ha organizzato incontri con i Rom e la polizia, in reazione alla situazione in città, che era peggiorata due settimane fa quando un gruppo di assaltatori aveva devastato un bar, frequentato da Rom, attaccando i camerieri e diversi clienti.

La polizia, tuttavia, lunedì aveva annunciato che le donne Rom che denunciavano di essere state ferite nell'incidente, avevano fabbricato la storia.

Ha detto Josef Svoboda, capo della polizia locale, che non c'erano prove che l'attacco avesse una motivazione razziale.

I Rom avevano reagito all'incidente nel bar con una dimostrazione che non era stata annunciata ufficialmente con anticipo.

Sabato scorso alcuni skinhead avevano tentato di fare una contro-manifestazione, ma la polizia l'aveva impedito.

Baloun ha anche detto che in città non ci sono problemi con i Rom locale, eccettuato alcune famiglie.

D'altra parte, ha aggiunto, ci sono gli stranieri, che costituiscono il 10% degli abitanti - circa 1.700, che hanno iniziato a creare problemi.

This story is from the Czech News Agency (CTK).