\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Genova. Premio UNICEF alla giovanissima artista Rom Rebecca Covaciu
Di Fabrizio (del 05/05/2008 @ 16:35:46, in Kumpanija, visitato 2849 volte)

Ricevo da Roberto Malini

L'assessore Dolores Madaro, che ha portato a Napoli la ragazzina prodigio, salvandola dalla persecuzione: "Rebecca esprime l'anima del popolo Rom". Il Gruppo EveryOne: "Un talento che ci ricorda quello del grande artista Otto Mueller. Un simbolo contro il razzismo". Genova e Napoli si stringono intorno a Rebecca e propongono nuovi progetti di integrazione per i Rom in Italia. La premiazione al Teatro Verdi, nel corso della Giornata Shakerata.

Domani, 6 maggio, si terrà a Genova la IV edizione del Concorso interculturale sulla creatività espressiva “Caffè Shakerato”, promosso dall’Istituto Alberghiero Nino Bergese di Genova “Scuola Ambasciatrice di Buona Volontà UNICEF” in sinergia con il Comune di Genova e l'UNICEF. Il Concorso internazionale ha coinvolto migliaia studenti di Istituti di ogni ordine e grado e ha visto la partecipazione di ben 15 scuole genovesi e liguri, dell’asilo Interetnico Oasis, della Scuola Laboratorio di ricerca e sperimentazione teatrale del Teatro delle Nuvole, del Gruppo EveryOne, del Carcere maschile di Marassi – sezione a custodia attenuata, del circolo Arci “8 marzo” e anche di realtà di altre regioni italiane. Il Tema del concorso, articolato nelle sezioni pittura, video, poesia e prosa è la “Distanza”. La giuria ha assegnato il Premio UNICEF 2008, riservato alle arti plastiche, alla dodicenne Rom romena Rebecca Covaciu, che ha presentato la serie di opere grafiche "...e per tetto le nuvole". La ragazzina, che è seguita dal Gruppo EveryOne, è stata recentemente adottata dal Comune di Napoli, per volontà dell'Assessore alla Memoria Dolores Madaro, che da anni si impegna per la comunità Rom partenopea, dopo aver raccolto l'eredità di Anna Maria Cirillo, la "Nanà dei nomadi", indimenticata presidentessa di Opera Nomadi scomparsa nel 2003. "Rebecca Covaciu possiede un talento straordinario," dichiarano i leader del Gruppo EveryOne Roberto Malini, Matteo Pegoraro e Dario Picciau, "un talento che ha sviluppato senza insegnanti, disegnando e dipingendo all'interno di baracche, case abbandonate o sotto i ponti, dove tante volte la sua famiglia è stata costretta a rifugiarsi, perseguitata da razzismo e politiche intolleranti. Quando l'assessore Dolores Madaro ha conosciuto il suo caso, ha voluto togliere la famiglia da una condizione tragica, accogliendola immediatamente a Napoli, dove Opera Nomadi, il Centro Lima e la Protezione civile vegliano su di loro. Rebecca adora luci e colori e la sua arte trasmette speranza. Ricorda, sotto certi aspetti, l'opera di un grande pittore Rom del primo '900: Otto Mueller". L'assessore Dolores Madaro accompagnerà Rebecca a Genova, dove la giovanissima pittrice riceverà il prestigioso riconoscimento. "E' una ragazzina speciale, intelligente, intuitiva, piena di talento" commenta Dolores Madaro. "E' importante che la giuria abbia deciso di premiarla, perché Rebecca è la dimostrazione del contributo culturale e artistico che i Rom hanno offerto all'Europa attraverso i secoli, nonostante la lunga persecuzione cui sono stati e sono tuttora sottoposti". Il Gruppo EveryOne, insieme a Dolores Madaro e alle associazioni che si occupano della comunità Rom di Napoli, presenterà nei prossimi giorni all'Unione europea il "Progetto Romanesia - dai campi di qualità alle aree abitative permanenti", per consentire ai Rom di Napoli di vivere in condizioni migliori, punto di partenza per la loro integrazione positiva. Napoli è città di accoglienza, ma servono risorse per trasformare i piani di integrazione in una realtà che possa servire di esempio all'Italia intera. Non è un caso che la premiazione di Rebecca avvenga a Genova, che è un'altra città impegnata a sostituire la politica della persecuzione a quella dell'integrazione effettiva. La premiazione di Rebecca Covaciu avverrà all'interno dell'iniziativa "Una Giornata Shakerata" - che si svolgerà presso il Teatro Verdi, a partire dalle 9.30 - presentata da Davide Mancini, alla presenza di autorità politiche, culturali e scolastiche.

info@everyonegroup.com
www.everyonegroup.com
www.annesdoor.com