\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Gran Bretagna e Irlanda
Di Fabrizio (del 31/12/2007 @ 13:42:32, in Europa, visitato 2529 volte)

Da British_Roma

Rabbia alle osservazioni sui Rom "pigri"
By NIAMH HORAN

Domenica 30 dicembre 2007

Un importante gruppo antirazzista ha bocciato i programmi che vedono coinvolti alcuni Rumeni nella campagna informativa che li distanzia dal gruppo etnico dei Rom.

Phillip Watt, direttore del National Consultative Committee on Racism and Interculturalism (NCCRI), ha descritto l'idea come "superficiale ed offensiva".

La condanna arriva dopo che in membro della Comunità Rumena di Irlando (RCI) ha concesso un'intervista a Radio RTE, in cui afferma che i Rom stanno danneggiando l'immagine della più vasta popolazione rumena.

Ovidia Mathews dice che molti Irlandesi stiano stereotipando i Rumeni come pigri mendicanti che non vogliono lavorare perché un piccolo gruppo di immigrati Rom da loro una cattiva reputazione.

Come risultato ha richiesto una campagna sui media per educare gli Irlandesi sulle differenze tra la più grande popolazione rumena che vive in Irlanda e il più piccolo gruppo etnico dei Rom.

Mathews dice che la comunità Rom sta danneggiando l'immagine della più vasta popolazione Rumena "Di solito li vedi (i Rom) per strada, a volte mendicando, a volte che vendono Big Issue... sono accampati sulla M50... ora c'è uno stereotipo... (e) tutti i Rumeni sono visti come Rom

"Probabilmente la cosa peggiore per i Rumeni è che (i Rom) non hanno la volontà di lavorare come normali cittadini. Ora, io non posso dire che nessuno di loro lavori, ma posso dirlo della grande maggioranza.

Attualmente ci sono circa 3.000 Rom che vivono in Irlanda, il 90% dei quali è arrivato qui dalla Romania.