\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Repubblica Ceca
Di Fabrizio (del 19/11/2007 @ 09:33:28, in scuola, visitato 1948 volte)

Da Czech_Roma

[JURIST] La Corte Europea dei Diritti Umani ha giudicato martedì che la separazione educazionale dei bambini rom nella Repubblica Ceca viola i principi  dei diritti umani. Con 13 voti a favore e 4 contrari la corte ha ritenuto che la separazione viola l'Articolo 14 della Convenzione Europea sui Diritti Umani [pdf], offrendo la scuola un'educazione di livello inferiore. La corte ha dichiarato che:

Le disposizioni d'istruzione per i bambini de Roma non sono state assistite a dalle misure di sicurezza che avrebbero assicurato che, nell'esercizio dei suoi margini di apprezzamento nella sfera educativa, lo Stato ha considerato i loro bisogni speciali come membri di una classe svantaggiata. Inoltre, come conseguenza delle disposizioni i candidati sono stati disposti in scuole per bambini svantaggiati mentalmente, dove i programmi sono differenti da quelli delle scuole ordinarie e dove i bambini sono isolati dagli altri della popolazione maggioritaria. Di conseguenza, hanno ricevuto una formazione che aumenta le loro difficoltà e compromette il loro sviluppo personale successivo invece di affrontare i loro problemi reali o aiutarli ad integrarsi nelle scuole ordinarie e sviluppare le abilità che faciliterebbero la vita fra la popolazione maggioritaria.

Alla Repubblica Ceca è stato ordinato di pagare 4.000 € per ogni bambino, e questo potrebbe potenzialmente accelerare l'integrazione educativa con l'Unione Europea.

I bambini rom si sono inizialmente lamentati della mancanza di educazione adeguata nel 2000, nel periodo in cui la Repubblica Ceca incominciava ad effettuare cambi nel sistema scolastico. Nel 2005, le scuole speciali per i bambini rom sono state ufficialmente abolite, tuttavia, alcuni osservatori notano che queste scuole funzionano tuttora con gli stessi sub-standards e sotto nuovi nomi.  L'anno scorso, il Centro Europeo di Verifica e Controllo sul Razzismo ed la Xenofobia ha segnalato che Rom, Ebrei e Musulmani continuano ad avvertire una significativa discriminazione e violenza razziale ed etnica nei paesi EU. [...] EUobserver coverage