\\ Mahalla : Articolo : Stampa
La finestra di Sucar Drom
Di Sucar Drom (del 16/06/2007 @ 09:34:11, in blog, visitato 1288 volte)

Roma, associazioni, sindacati e politici per una città sicura ma solidale
Le associazioni contro quello che hanno definito il moderno concetto di apartheid promettono diverse mobilitazioni di piazza per «Roma sicura» ma anche «solidale».
Al "patto per la sicurezza" della Capitale sottoscritto il 18 maggio dal prefetto Serra, dal sindaco Veltroni e dai presidenti di Provincia e Regione sotto l’egida del Ministro dell’Interno Giuliano Amato, si affianche...

Piove di Sacco (PD), le contraddizioni delle politiche per Rom e Sinti
In riferimento all’articolo del 1 giugno sul "Mattino" di Padova relativo al divieto totale di sosta anche temporanea ai camper nel comune di Piove di Sacco, vorrei sottoporre all’attenzione dei lettori le seguenti riflessioni.
La regione Veneto da molti anni non intende minimamente affrontare la questione dei suoi concittadini veneti Rom e Sinti, né governare i nuovi arrivi dall'Europa ce...

Sinti e Rom, intervista al Consigliere Comunale Yuri Del Bar
OsservAzione, centro di ricerca azione contro le discriminazioni di Sinti e Rom, ha aperto la rubrica "che fare..." nel proprio spazio web. In queste settimane sono state pubblicate le interviste a: Eva Rizzin e...

Mantova, una retata al "campo nomadi"
Giovedì 7 giugno 2007 i Carabinieri hanno fatto irruzione nel cosiddetto “campo nomadi”, dove vivo. Sono arrivati alle quattro e mezza del mattino, mentre tutti dormivano. I carabinieri, molti più di un centinaio, hanno cominciato a bussare ad ogni roulotte. Sono venuti anche da me a bussare alla porta della mia casa in maniera ...

Terni, il Comune non vuole nuovi arrivi di Rom e Sinti
Mentre in Provincia vi sono forti divisioni, si è svolto un ampio dibattito e serrato confronto, ieri, a Palazzo Spada, in occasione della seduta del consiglio comunale di Terni dedicata al tema dei campi nomadi. Non si è però andati alla votazione dei diversi atti prese...

Parigi, "il tempo dei gitani" diventa musical
Alcuni ragazzini danno un calcio a un pallone, poi entra Emir Kusturica, si unisce a loro, capelli scarmigliati come sempre e barba incolta. Siamo dietro le quinte dell'Opera Bastille, Parigi.
Lui, si sa, è il regista, quei ragazzini sono gli attori. Anzi, parte di essi. Niente ciak, non si gira, piuttosto si canta e si danza. Si prova Il tempo dei gitani versione musical: il film premiato ...

Milano, patto blindato ma gli sgomberi si fanno
Un’inedita Mariolina Moioli in versione «lady di ferro» scopre le carte e illustra il lato più repressivo del Patto di socialità e legalità, lo strumento studiato per l’integrazione dei rom che tanto aveva fatto discutere nei mesi scorsi, portando la maggioranza a un passo dalla rottura.
Proprio non ci sta l’assessore alle Politiche sociali ad essere apostrofata come «inconcludente», addir...

Roma, costruiamo un percorso di mediazione a Colli Aniene
Da alcune settimane Stefano, un lettore e commentatore di questo spazio web, ha portato a nostra conoscenza i disagi vissuti da molte famiglie che abitano nel quartiere di Colli Aniene nel V Municipio. In questo municipio ci sono tre insediamenti regolari: Salviati 1 e 2, La Martora Tor Cervara ed esiste anche una baraccopoli che si estende lungo il fiume Aniene.
Ed è da quest'ultimo insedi...

Appignano del Tronto (AP), l’eterno scempio dell’ignoranza
Nel film di Tony Gatlif “Gadjo Dilo” il viaggio del francese Stephan alla ricerca della cantante Nora Luca nelle regioni estreme della Romania lo conduce presso una comunità di Rom che lo aiuteranno a rintracciare il ricco repertorio di musiche tsigane.
Stephan sarà anche spettatore inerme dell’incendio che gli abitanti del villaggio (gav) appiccheranno nel piccolo quartiere dei Rom, a cau...

Alghero, il Comune si impegna ad offrire un'habitat dignitoso alle famiglie rom
«Pronti 200mila euro, dal 2003 trattative con l´Ersat», lo riferiscono Angelo Caria e Gianni Martinelli per “rassicurare” quanti avevano sollecitato una presa di coscienza da parte dell’amministrazione sul “problema Rom”. Si spera in una più snella attuazione degli impegni assunti.
Tutti d’accordo sulla realizzazione di un "campo nomadi" più consono alle condizioni di vivibilità d...

Il Ministro Ferrero: dobbiamo superare i "campi nomadi"
La situazione di "assoluto degrado" in cui versano i cosiddetti campi nomadi non e' piu' "tollerabile, soprattutto in virtù della semplice constatazione che larga parte di coloro che sono chiamati nomadi, in Italia nomadi non sono, ma sono, in realtà, stanziali".
Lo ha detto il ministro della solidarieta' sociale Paolo Ferrero il 6 giugno alla Camera rispondendo ad una interrogazione sul te...

Friuli Venezia Giulia, la lingua friulana è tutelata
È stato approvato in via definitiva dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle identità linguistiche, Roberto Antonaz, il disegno di legge "Norme per latutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana".
La legge si prefigge lo scopo di valorizzare e promuovere la lingua friulana, ossia di aumentare il numero di persone che la parlano, e, per coloro che già fo...