\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Ungheria
Di Fabrizio (del 04/03/2007 @ 09:31:26, in conflitti, visitato 1209 volte)

Da Hungarian_Roma

Non verrà processato un Ungherese accusato di aver ucciso 1.0000 persone in Serbia durante la II guerra mondiale.

Un tribunale di Budapest ha stabilito giovedì di non riaprire il caso contro Sandor Kepiro, che è accusato di aver preso parte all'uccisione di Serbi, Rom ed Ebrei in Serbia quando era poliziotto a Novi Sad.

Nel1994 il tribunale aveva condannato Kepiro per il suo ruolo nelle uccisioni, ma il verdetto era stato rovesciato verso fine anno. Una richiesta di riaprire il processo era arrivata quest'anno dal Centro Simon Wiesenthal, quando aveva scoperto che Kepiro viveva ancora a Budapest.

"E' giusto perché non ho commesso alcun crimine," ha detto Kepiro in una conferenza stampa. "Nella zona sotto il mio controllo non una volta abbiamo fatto ricorso alle armi. Ho la coscienza pulita e vivo la mia vita di conseguenza."

Il Centro Wiesenthal ha richiesto con urgente che il tribunale statale si appelli al verdetto.