\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Bulgaria
Di Fabrizio (del 04/10/2006 @ 10:45:07, in Europa, visitato 1697 volte)

1/10/2006- Un ultra-nazionalista i cui seguaci intonano slogan come "trasformiamo gli zingari in sapone" è emerso come il secondo candidato per popolarità alle elezioni presidenziali in Bulgaria. Anche se Volen Siderov, leader del partito Ataka, non è favorito alle elezioni di questo mese, i sondaggi suggeriscono che avrebbe abbastanza voti da sfidare il favorito Georgi Parvanov, in un secondo turno elettorale. Il suo seguito ha allarmato Bruxelles per il prossimo ingresso della Bulgaria nell'Unione Europea. Durante un raduno nella città di Dobrich, Siderov, che è un ammiratore di Jean-Marie Le Pen - leader del Fronte Nazionale francese, ha infiammato i suoi supporters che intonavano il suo nome inframmezzato ad aggressivi slogan retorici contro le minoranze. "La Bulgaria ai Bulgari" è diventata la parola d'ordine del suo partito, che alle elezioni dell'anno scorso ha ottenuto l'8%. I partiti delle minoranze, soprattutto quelli che rappresentano le etnie turca e rom, sono particolarmente preoccupati. Siderov ha colpito l'opinione popolare con le accuse di criminalità a circa 600.000 Rom. "Basta col terrore zingaro!" ha urlato in TV. Katinka Barysch, del Centro per la Riforma Europea, afferma che il populismo sta capitalizzando le disillusioni sull'ingresso in Europa. "Ovviamente ci sono quanti che non ottengono vantaggi immediati, così spuntano demagoghi che dicono il falso sugli zingari e altre cose simili". Siderov, 50 anni ed ex giornalista, è imputato dal tribunale per discriminazione etnica e sessuale. Non ha nemmeno simpatia per gli acquirenti britannici: "Un gran numero di Inglesi viene qui a comperare proprietà e si sentono i padroni perché tutto è a buon mercato. Ma poi dicono che i Bulgari non potrebbero andare in Inghilterra. Se l'Inghilterra pone dei limiti ai Bulgari, allora lo stesso dobbiamo fare noi". Boyko Todorov, del Centro per gli Studi sulla Democrazia di Sofia, dice: "C'è una generale insoddisfazione sulla politica sin qui seguita. Questa è la ragione della sua popolarità." Ma c'è anche un'altra ragione, osserva Todorov: "Siderov è un bravo oratore e il 99,9% dei politici bulgari è incredibilmente noioso."
© The Times Online