\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Albania
Di Fabrizio (del 30/06/2006 @ 19:01:39, in Europa, visitato 2539 volte)

Rromani Baxt Albania - Address: Rruga "Halit Bega", Nr. 28, Tirane - Tel/Fax: 00 355 4 368 324, E-mail afurtuna@albaniaonline.net

SOS! Salviamo i bambini Rrom albanesi!

La realtà albanese con la sua dura transizione, con i noti problemi economici, la disoccupazione, la violenza, ha scosso l'opinione locale e straniera con i nuovi tragici avvenimenti che coinvolgono i bambini, come merce di scambio.

Il traffico di minori si svolge principalmente verso la Grecia e l'Italia. Su 5000 bambini sono 510 quelli scomparsi senza alcun segnale.

Gran parte dei bambini Rrom, quelli cosiddetti "di strada" sono spariti dai centri di rieducazione e si teme si siano trasformati in bambini cavie o schiavi sperimentali del sesso. Passano in cliniche private, dove sono sottoposti a trapianti d'organi gestite da reti criminali.

C'è stato lo scandalo di 200 bambini Rrom fotografati nudi, il cosiddetto "scandalo pedofilo". Secondo le informazioni a disposizione, è maturato nel centro "His children", dove vivevano abbandonati diversi bambini Rrom in condizioni critiche socio economiche. Cresce il dolore e l'indignazione per le condizioni in cui erano tenuti  questi bambini. [...]

Oltre alla comunità Rrom albanese, sono coinvolte altre minoranze (greca, macedone, Vlah, bosniaca, ecc) ma in nessuno di questi casi estremi viene accennato alla loro origine. L'organizzazione "Romani Baxt Albania" ha denunciato parecchie volte questo fatto, alle istituzioni responsabili controllo albanese, alle organizzazioni internazionali, alle organizzazioni locali numerose della società civile specializzate nel controllo e nella difesa dei diritti dei Rrom.

 Abbiamo informato, denunciato e fatto appello sopra:

a) violenza estrema realizzata sui bambini Rrom dai segmenti criminali differenti della società;

b) abuso di bambini effettuato tramite i cosiddetti addestramenti di carità e gli aiuti alimentari;

c) rimozione dei bambini dalla scuola obbligatoria iniziale e dal presentarli al donatore come bambini di strada e illiterati.

Quei bambini sono curati dalle organizzazioni criminali come oggetti di un commercio sicuro. La maggior parte di quelle organizzazioni, hanno realizzato i loro profitti a nuocimento della Comunità Rrom per più di dieci anni. Parecchie volte è presentata questa situazione amara ai donatori stranieri.

Purtroppo, tutto è rimasto sotto silenzio, a causa della loro fede cieca ai verso i cosiddetti soci di maggioranza nei programmi che collegano la Comunità di Rrom. Hanno classificato la nostra reazione come di gelosia, mantenendo questa associazione "nociva e corruttiva" assieme con le organizzazioni fantasma che hanno usato con l'impunità, la Comunità di Rrom per gli obiettivi corruttivi.

Pellumb Furtuna (Gimi)